IMMERGITI CON NOI!  

Il Mar Ligure e in particolare il Golfo Genovese, è ricco di scenari, fondali e relitti che ne fanno un grande “parco giochi” per subacquei di tutti i livelli, ricreativi, tecnici, esploratori e ricercatori. E’ rilevante il numero dei relitti, alcuni non ancora identificati, alcuni non indicati sulle carte; talvolta individuati dopo lunghe ricerche tra cronache, testimonianze di anziani presenti agli eventi o indicazioni di pescatori. Il nostro mare, tuttavia, è caratterizzato dalla ripidità dei fondali per cui già a un solo miglio dalla costa la profondità digrada facilmente a più di 50 metri, riservando queste immersioni a subacquei esperti, preparati per le immersioni profonde con decompressione e con miscele diverse dall’aria (miscele ternarie in circuito aperto o con CCR). I relitti comunque non tolgono la scena agli altri ambienti, alle conformazioni geologiche e alla biodiversità che caratterizzano i nostri fondali costieri,  in particolare delle nostre Aree Marine Protette – una su tutte, l’Area Marina di Portofino: gli anni trascorsi dalla sua istituzione hanno portato al ripopolamento  di molte specie e questo, insieme al valore naturalistico, la rende meta prediletta della maggioranza dei subacquei e non manca di attirare anche gli appassionati del “ferro”. 

In Associazione organizziamo principalmente immersioni entro i 40 metri con aria, alla portata della maggioranza dei nostri sub ricreativi e entro i 50 metri per quelli di noi che hanno brevetti “decompression” o TecRec o equivalenti che certificano l’addestramento e la capacità di pianificare e compiere immersioni tecniche con aria e miscele binarie. Chiediamo ai soci di presentarsi in accoglienza almeno 30-45 minuti prima dell’immersione per preparare attrezzature e documenti.

La stazione di ricarica è composta da 2 compressori Coltri per una capacità totale di ricarica di circa 28 m3/h con adeguato sistema di convogliamento e raffreddamento. L’aria in pressione passa un ulteriore filtro a monte della rampa di ricarica.

A disposizione dei soci una cinquantina di bombole tra acciaio e alluminio, erogatori, mute, GAV, maschere, pinne ecc. L’attrezzatura presente ci permette di vestire interamente una dozzina di subacquei. L’assortimento multi-marca, poi, dà modo ai neofiti di usare e apprezzare prodotti di vari Costruttori, aumentando la propria competenza e versatilità e sviluppando con cognizione le loro preferenze. Al diving disponiamo poi di un buon numero di accessori, minuterie e attrezzi per ogni evenienza.

Di seguito, da Ovest a Est, i siti d’immersione che frequentiamo per la maggiore. Sono quelli generalmente più richiesti e più adatti ai subacquei ricreativi e ai subacquei in addestramento (chiedi info in caso di addestramento: in alcuni siti non è consentito fare immersioni di addestramento o è consentito solo per brevetti di II livello).